Le differenze di Federico Di Gregorio

Le differenze, edito da Delos Digital, è un romanzo breve di Federico Di Gregorio che descrive i diversi modi di rapportarsi alla vita di alcuni personaggi, sullo sfondo di una realtà italiana dai toni quasi evocativi.

Le differenze di Federico Di Gregorio

Viene narrata la storia di Bernard, una promessa dell’atletica leggera che decide in un momento particolare della sua vita di cambiarne la direzione perché non più mosso dalla passione di un tempo. Inizia così una nuova fase che lo porta a rivalutare la sua vecchia passione per la musica. Attorno questa figura ruotano altri personaggi, come Gino Sermi, il suo allenatore, sua madre e lo zio Roberto, il suo amico Riva e, infine, Giulia. Tutti loro hanno un peso nella scelte che farà, condizionandone inesorabilmente le decisioni.

Come possono i sogni sparire?- mi chiese ricordandomi che in fondo, lei, di sogni non ne aveva mai avuti.

Perché questo titolo, Le differenze? Si vive per sé stessi o per accontentare gli altri?

Perché si parla di tutte quelle differenze che caratterizzano ogni essere umano, quelle scelte/non scelte che ci conducono verso un sentiero di irrimediabilità o felicità momentanea. In questo libro vengono esplorati i sentimenti laceranti di un individuo che ha commesso un omicidio, un’angoscia profonda nel non avere alcuna certezza né tanto meno l’amore di una famiglia e da qui l’impossibilità di creare rapporti autentici. Arriviamo ad accarezzare, in questo libro, la profondità delle emozioni umane, quelle che molto spesso ci avvolgono e non lasciano scampo.

Stare soli non è facile. La solitudine non è per tutti.

Irene Cambriglia

Annunci